Innovazione sostenibile in agricoltura

BOLLETTINO FITOSANITARIO AREA SUD-LATINA - 07/12/20

Attenzione!

 

Soprattutto in questo periodo di poca luce, i marciumi basali su tutte le lattughe possono diventare un serio problema. Tali marciumi sono dovuti all’azione singola o combinata di tre agenti fungini: Sclerotinia sclerotiorum, S. minor e Botrytis cinerea. Sono in grado di infettare le piante in tutte le fasi di sviluppo ma risultano dannose soprattutto su quelle adulte, prossime alla maturazione. Tali malattie fungine possono colpire sia il colletto sia il cuore dei cespi.

L’efficace drenaggio del terreno, la riduzione delle condizioni di umidità ed una corretta gestione delle fertilizzazioni, costituiscono importanti pratiche agronomiche in grado di limitare le infezioni.

La miglior difesa è la prevenzione (prima che la vegetazione copre il terreno impedendo l’irrorazione della parte basale delle piante) con prodotti naturali a base di trichoderma, bacillus subtilis, bacillus amyloliquefaciens, insieme ad induttori di resistenza, che aiutano la pianta ad autodifendersi da sola.

Nello scorso bollettino del 06 novembre sono elencati i vantaggi dell'importante pratica dell'immersione o "doccetta" dei contenitori prima di ogni trapianto. 

 

Mezzi tecnici e soluzioni per rinforzare e difendere le Vostre colture in modo efficiente e sostenibile sono disponibili presso Leogroup S.r.l. Contatta la nostra segreteria tecnica al 3474379275.

 

 

 

Newsletter

 
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy Policy.
Accetto